Raviole fritte di carnevale

A carnevale ogni scherzo vale, si dice così giusto? Il mio non è proprio uno scherzo, ma un dolce omaggio a voi!

Chi mi conosce sa che non cucino troppi dolci, è una lunga storia “d’amore” tra la troppa precisione chimica e il mio implacabile estro, solo quando fanno pace nascono queste dolcezze! Devo dire che i miei commensali hanno gradito molto, commentando queste raviole come “le migliori che abbiano mai mangiato in vita loro”.. scherzo o verità? Starà a voi scoprirlo cimentandovi nella ricetta!

Ingredienti per 6 persone

Per l’impasto:

  • 300 g farina 00 setacciata,
  • 100 g zucchero semolato,
  • 75 g di burro,
  • 1/2 bustina di lievito per dolci,
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere,
  • 2 uova bio,
  • un pizzico di sale,
  • zucchero semolato per decorare

Per la crema:

  • 300 ml latte intero fresco,
  • 3 tuorli d’uovo bio,
  • 3 cucchiai colmi di zucchero semolato,
  • 2 cucchiai di farina 00,
  • scorza di limone bio

Preparate l’impasto. Disponete la farina, lo zucchero, il lievito e la vanillina in una ciotola (o in una planetaria), unite il burro a temperatura ambiente e iniziate a impastare come per una frolla.

Quando il burro e la farina avranno formato un composto granulare e sabbioso, unite le uova e continuate ad impastare fino a che l’impasto risulti compatto e omogeneo. Avvolgete il tutto con della pellicola e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema. Mettete a scaldare il latte in un pentolino con la scorza di limone, sbattete i tuorli con lo zucchero e infine, aggiungete la farina. Quando il latte sarà caldo versatelo nel composto delle uova, poco alla volta e con l’aiuto di una frusta mescolate il tutto. Mettete nuovamente la crema sul fuoco (fiamma bassa) mescolando dolcemente. Quando si sarà rappresa, toglietela dal fuoco e lasciate raffreddare.

Stendete l’impasto delle raviole dello spessore di 2 millimetri, tagliatelo a rettangoli regolari (o cerchi) e farcite ciascun rettangolo con un cucchiaino scarso di crema. Sigillate bene le raviole (con i rebbi di una forchetta se necessario) e friggetele in abbondante olio di arachidi. Scolatele e asciugatele molto bene con carta assorbente, infine decorate il tutto con altro zucchero semolato. Bon appétit! 

Published by

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...